Ocyo, un filo diretto online tra cittadini e Comuni

Da oggi basta solo un click per segnalare disagi e malfunzionamenti al proprio Comune

Se il Governo chiede il parere dei cittadini, perché non dovrebbero farlo anche i Comuni? Dopo l’iniziativa legata alla spending review, in cui tutti gli italiani sono stati chiamati a collaborare con il Governo per dare suggerimenti e tagliare le spesi futili dello Stato, sarà ora possibile dare suggerimenti anche ai Comuni di tutta la Penisola. Nasce per questo l’iniziativa della società Starch che lancia il portale www.ocyo.it tramite cui poter segnalare all’amministrazione comunale qualunque situazione problematica legata al territorio: da quella relativa al manto stradale ai rifiuti urbani non raccolti, dai lampioni non funzionanti alle vetture abbandonate, fino alle situazioni di degrado e pericolo. Lo scopo è quello di creare un filo diretto tra il cittadino e il Comune di residenza con l'obiettivo di facilitare e consentire una rapida risoluzione di qualsiasi malfunzionamento.
Collegandosi e registrandosi gratuitamente sul nuovo portale si accede infatti alla mappa d'interesse e basta poi un solo click sul punto in cui è necessario un intervento, indicandone la tipologia (illuminazione pubblica, degrado stradale, ecc.) per darne segnalazione direttamente agli uffici pubblici. Sarà poi l'ente pubblico a farsi carico della richiesta di intervento e a provvedere alla sua risoluzione. A quel punto sarà il cittadino a poter monitorare lo stato di avanzamento degli interventi richiesti, sempre tramite il sito. Sempre grazie a un solo click.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Se siete iscritti alla community di Business People effettuate il login per pubblicare un commento.
Se non siete iscritti, registratevi alla community di Business People.