lapo elkann style garage italia milano

Lapo Elkann all'inaugurazione del suo Garage Italia Milano © Vittorio Zunino Celotto/Getty Images

Il Lapo Elkann style è qualcosa che non si discute, o lo si ama o lo si rifiuta. Tra alti e bassi, intuizioni e cadute, il giovane rampollo di casa Agnelli - così diverso dal quadrato fratello John - non riesce proprio a far smettere di parlare di sé. Le sue avventure imprenditoriali attirano sempre molta attenzione, come l'ultima nata Garage Italia Milano. E anche se le cose non vanno poi benissimo, poco importa. Quello che conta è continua a portare avanti la propria filosofia e il proprio stile, proprio come faceva nonno Gianni Agnelli, anche oltre la fatidica soglia dei 40 anni compiuti lo scorso 7 ottobre.

Lapo Elkann style: voglia di stupire

Perché sicuramente la nota distintiva del Lapo Elkann style è l'eleganza, ricercata a provocatoria. Nel 2007 è stato nominato "Best dressed man" da Vogue. Nel 2011 si è piazzato quarto al mondo nella classifica di GQ . Ha raccontato in un libro, Le regole del mio stile (add editore), la sua concezione di fashion. Anche se in fondo il suo look comincia da più lontano, dalla chioma bionda leonina e dagli occhi grigio-azzurro-verdi, da incorniciare dentro occhiali sempre stupefacenti.

- LE ORIGINI DA IMPRENDITORE... LA NOSTRA INTERVISTA - 

Un mix unico nel segno dell'Avvocato

I colori non lo spaventano, anzi. Eccedere è d'obbligo, come con il completo giallo sfoggiato all'inaugurazione di Garage Milano Italia. La sua particolarità è saper rimescolare lo stile del nonno con uno stile moderno. Abiti e accessori sofisticati e sartoriali del migliore made in Italy nel suo guardaroba trovano spazio accanto a capi sperimentali e irriverenti di brand emergenti. Jeans e giacca, chinos e maglia possono convivere addosso alla sua figura, a patto che non manchi mai un accessorio forte e inatteso. Un dettaglio di stile inconfondibile come sono gli accessori Italia independent. 

Il gusto non convenzionale, le scelte spesso sopra le righe, la voglia di giocare con la moda senza piegarsi ai suoi diktat sono infatti motivo di (accesa) discussione tra chi elogia il modo di vestire del rampollo di casa Agnelli e chi invece lo stronca senza mezzi termini. Di sicuro, oltre ai clienti che scelgono i suoi prodotti Italia Independent, Lapo Elkann è stato scelto per firmare una collezione di abiti con Gucci, "Lapo’s Wardrobe".