BusinessPeople
Confindustria, la squadra di Giorgio Squinzi
I profili degli 11 vicepresidenti e dei responsabili dei cinque comitati tecnici che verranno istituiti in caso di elezione del presidente designato

Monti e Draghi tra gli uomini più influenti del mondo
Il presidente del Consiglio e quello della Bce unici italiani nella top 100 del ‘Time’. Con loro anche Rihanna e le sorelle Middleton, Kate e Pippa

Cura Marchionne, una terapia d’urto
Il professore della Tuck School of business, Sydney Finkelstein, famoso per non avere peli sulla lingua, spiega perché ha stilato il libro nero degli uomini che non hanno dimostrato capacità di leadership, e traccia anche i profili di chi vincerà nonostante la crisi. Tra questi, il numero uno del Lingotto. Un esempio da non sottovalutare...

Passione alla guida
Non solo Formula 1. Correre in campionati come l’esclusivo GTOpen può essere altrettanto motivante per piloti e sponsor. Se poi al volante, magari di una Ferrari 458 GT2, c’è un giovane 23enne che in pista, al rischio estemporaneo, predilige la costanza, può esserlo ancora di più. La nostra intervista a Federico Leo

Il made in Italy che illumina l’Oriente
La crescita nei mercati dell’Est, l’innovazione sperimentale, le sinergie del Consorzio Luce in Veneto. Andrea Voltolina parla degli obiettivi dell’omonima azienda veneziana, marchio storico dei lampadari di lusso

Porsche: addio a Ferdinand Alexander, padre della 911
Morto all’età di 76 anni il nipote di Ferdinand, fondatore dello storico marchio. Firmò le linee del più celebre modello immesso sul mercato dalla Casa tedesca

Mobilitiamoci!
All’estero le aziende del mobile tricolore riescono a crescere nonostante la crisi e la concorrenza sleale di chi copia il made in Italy. I problemi però arrivano dal fronte interno, dove la caduta dei consumi può essere contrastata solo dal sostegno statale. «Incentivi? Non serve molto: ciò che chiediamo è più che altro un’iniezione di fiducia». L’intervista a Roberto Snaidero, presidente di Federlegnoarredo

Monti: "I dubbi e le riserve all'estero sul futuro del nostro Paese"
Lettera del presidente del Consiglio al Corriere della Sera in cui sottolinea il "senso di responsabilità" dei partiti e la "maturità" degli italiani

È morto papà Della Valle
Dorino aveva 86 anni. Sua l’intuizione di modernizzare l’azienda di famiglia, consegnando poi ai figli le basi per costruire l’impero calzaturiero

Bombassei: “Squinzi consideri mio programma per Confindustria”
Il candidato ‘sconfitto’ sottolinea il peso dei suoi voti a favore e invita il presidente incaricato a una mediazione

Muore Alberto Cappellini, ad di Seat Pagine Gialle
L’ultimo saluto dell’azienda, salvata dal fallimento proprio dal compianto manager, stroncato da un infarto all'età di 52 anni

Il manifatturiero non è brutto e cattivo
Per Emilio Bolzoni, neo presidente di Confindustria Piacenza, la crisi non è stata solo una batosta ma, prima di tutto, l’occasione per sperimentare nuove strade nel tentativo di espandere il business all’estero e rilanciare l’immagine di un settore portante dell’economia italiana

Chi è Giorgio Squinzi
Il profilo del patron di Mapei, scelto come successore di Emma Marcegaglia nel ruolo di presidente di Confindustria

Confindustria sceglie Giorgio Squinzi
La Giunta si divide, ma il fondatore di Mapei ottiene la maggioranza con 93 voti a favore. L’opinione di Mauro Moretti (Ferrovie), Renzo Rosso (Diesel), Alessandro Benetton, Fulvio Conti (Enel) e Fedele Confalonieri (Mediaset)

Confindustria, i presidenti dal dopoguerra a oggi
Da Angelo Costa, in carica per quasi 15 anni, a Emma Marcegaglia che a maggio 2012 concluderà il proprio mandato

Bombassei o Squinzi: ora Confindustria deve scegliere
Dal 2000 non si vedeva una sfida tanto combattuta per l’elezione a presidente. I membri della Giunta chiamati a votare per uno dei due candidati, due diverse visioni per la riorganizzazione dell’Associazione

È morto Tonino Guerra, poeta del cinema e dell’ottimismo
Artista a tutto tondo, collaborò come sceneggiatore con i più grandi registi del nostro tempo: da Fellini ad Antonioni, da Rosi ai fratelli Taviani

Mario Monti in vetrina su Facebook
Anche il social network tra gli strumenti della comunicazione istituzionale del premier. Assente dal social network il Monti uomo

Ferrero alla testa dei Paperoni d’Italia
Mister Nutella primo degli italiani nella classifica dei miliardari di Forbes capeggiata, ancora una volta, dal magnate messicano Carlos Slim

Un messicano il più ricco del mondo
Carlos Slim sempre alla testa della classifica dei Paperoni stilata da Bloomberg. Seguono Bill Gates e Warren Buffet. Tra gli europei Mister Ikea, Arnault e il patron di Zara

Copyright © 2022 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media