Satispay: Giorgio Ponticelli è il nuovo Chief International Development Officer

Satispay ha nominato Giorgio Ponticelli Chief International Development Officer del gruppo. Classe 1979, il manager vanta un’importante esperienza sul fronte dell’internazionalizzazione di giovani imprese ad alto potenziale di crescita. Subito dopo la Laurea in Scienze della Comunicazione si è trasferito in UK, dove ha conseguito un master in International Marketing Management presso la Regent's Business School di Londra.  Grande amante della musica elettronica, si dedica inizialmente all’attività di DJ che lo porta a viaggiare per l’Europa del Nord, dove ha modo di incontrare realtà tecnologiche innovative e si appassiona al mondo delle startup e dell’e-commerce.

La sua carriera manageriale inizia in Danimarca nel 2007 in Just Eat – pioniere del food delivery – dove la sua responsabilità cresce rapidamente ricoprendo diversi ruoli partendo con il compito di sviluppare la presenza del gruppo in diversi mercati chiave, tra cui anche Italia, Spagna e Brasile, fino a diventare direttore del Business Development del gruppo e Managing Director di Just Eat Benelux. Poco prima dell’Ipo di JustEat, nel 2014 lascia la società per unirsi al team di Wahanda, ora Treatwell, come parte dell’Executive team e a capo dell’internazionalizzazione. 

Giorgio Ponticelli entra in Satispay con il compito di sviluppare l’ingresso in nuovi Paesi lavorando al fianco dei soci fondatori, Alberto Dalmasso, Dario Brignone e Samuele Pinta, oltre che di Andrea Allara, Head of Business Development e Filippo Cappa, Head of Sales and HR.