Paolo Porta nuovo Ceo di Hunter

Hunter, storico marchio britannico conosciuto in particolare per gli iconici stivali Original Wellington, annuncia la nomina di Paolo Porta a Chief Executive Officer, con effetto immediato. 

Prima di entrare in Hunter nel giugno 2020, dove ha ricoperto fino a oggi il ruolo di Ceo ad interim , Porta ha lavorato nell’industria del luxury fashion per oltre 20 anni, ricoprendo ruoli nei settori del merchandising, del retail, del wholesale, del brand development e delle licenze in aziende della moda come Christian Dior, Stella McCartney e Burberry. Recentemente, ha lavorato in Jimmy Choo per sei anni come SVP of merchandising and licensing.

In questi mesi di incarico ad interim, Porta ha rafforzato i  team di Brand e Creative leadership, assumendo esperti nei rispettivi campi. Hunter ha infatti annunciato le nomine di Sandra Romboli, che si è unita al team nel ruolo di Global Design Director, e Claudia Plant, che è entrata nel team del brand come Chief Marketing Officer. Dopo varie esperienze in brand come Decathlon, Reebok e Adidas, Romboli ha ora il compito di definire l’agenda creativa e di espandere ed evolvere l’estetica del prodotto, con l’obiettivo di creare accessori e calzature indossabili every-day all-season; Plant vanta invece esperienze da Burberry e Net-A-Porter.