N26 amplia il team italiano con due nuovi ingressi

Da sinistra, Daniele de Ferra e Lorenzo Bizzi

Il team italiano della mobile bank europea N26, si arricchisce con l’ingresso di Daniele de Ferra e Lorenzo Bizzi quali, rispettivamente, Legal Counsel e AML & Compliance Officer. 

Daniele de Ferra ha maturato esperienza in primari studi legali italiani e internazionali, specializzandosi principalmente nell'area della regolamentazione bancaria e finanziaria. Prima di unirsi a N26, ha collaborato con lo Studio Legale Lener&Partners e con Freshfields Bruckhaus Deringer LLP. Ha ottenuto l'abilitazione allo svolgimento della professione forense nel 2017 e, precedentemente, ha anche svolto la pratica forense in Chiomenti Studio Legale. Per la divisione italiana sarà responsabile degli aspetti di assistenza legale e agirà quale punto di riferimento per tutte le questioni di diritto italiano. 

Già ufficiale della Marina Militare Italiana, dopo il conseguimento della laurea Lorenzo Bizzi ha maturato la sua esperienza professionale in primari Intermediari bancari, iniziando la sua carriera in Intesa Sanpaolo. Ha proseguito la carriera presso la sede italiana di State Street Bank GmbH dove ha seguito diversi progetti in materia di antiriciclaggio, sanctions e Kyc. Ha continuato il suo percorso nella sede italiana di Bnp Paribas Cardif, dove ha cominciato ad approcciarsi agli aspetti legati alla robotics compliance, interfacciandosi con le nuove realtà fintech.

Per la divisione Italiana di N26 sarà responsabile degli aspetti di compliance e antiriciclaggio, ricoprendo anche la carica di delegato alla segnalazione delle operazioni sospette con linee di riporto trasversali sia per l’Italia che nei confronti dell’Head Office di Berlino.