Giro di nomine in EY

Da sinistra, in senso orario, Stefania Radoccia, Andrea Paliani, Andrea Guerzoni, Simone Scettri e Marco Magenta

Stefania Radoccia, attuale Managing Partner dell’area Tax & Law di EY in Italia, assume anche il ruolo di Med Regional Accounts Leader. Radoccia è entrata a far parte del gruppo come Associate nel 2009, è specializzata in diritto del lavoro e sindacale e vanta una consolidata esperienza nei settori servizi pubblici, alimentare, moda, informatica, assicurazioni, trasporti e life science. È una delle prime donne in Italia al vertice di una law firm, coordina oltre 700 professionisti e sotto la sua guida l’area legale e fiscale di EY ha segnato una crescita a doppia cifra e ampliato significativamente i settori di intervento. Nel nuovo ruolo, Radoccia si occuperà di definire e implementare le strategie di sviluppo del business di EY in Italia, Spagna e Portogallo.

Andrea Paliani è chiamato al ruolo di Innovation Leader di EY per l’area Mediterranea. In precedenza, era stato Med Regional Accounts Leader, Managing Partner dell’area Consulting per la Regione Mediterranea, Global Advisory Leader del settore Energia e Leader del settore Telecom/Media/Tecnologia per l’Europa continentale. Nella nuova posizione guiderà il processo di innovazione e di trasformazione del core business di EY, facendo leva su tecnologia e big data, e si occuperà dello sviluppo di nuovi servizi e nuovi business.

Marco Magenta diventa Med Operations Leader. Managing Partner dell’area legale e fiscale dal 2016 al 2019 e attuale Chief operating officer di EY in Italia, Magenta è consulente fiscale di numerose aziende multinazionali operanti in diversi settori, tra i quali: prodotti di consumo e vendita al dettaglio, moda, life sciences, media e intrattenimento, prodotti industriali e automobilistici. Da oltre 25 anni in EY, nel nuovo ruolo si occuperà di innovare i processi operativi per dare concreta attuazione alla strategia aziendale in Italia, Spagna e Portogallo.

Simone Scettri è il nuovo Assurance Leader di EY in Italia. È entrato in EY come partner nel 2002 dopo aver maturato una significativa esperienza in Consob. Nel corso della sua carriera in azienda e durante i suoi 35 anni di percorso professionale ha partecipato alla revisione, come socio responsabile o quality reviewer, di importanti clienti internazionali e italiani. Attualmente è leader del Professional Practice per il Med, un ruolo che ricopre sin dalla costituzione della nostra Region. Nel nuovo ruolo Scettri guiderà la service line che include i servizi di audit, financial accounting advisory services e forensic & integrity services.

Dal 1° luglio, inoltre, AndreaGuerzoni sarà il nuovo vicepresidente globale della service line Strategy and Transactions di EY. Guerzoni supervisionerà tutti gli aspetti di strategia e le attività della service line, che nel FY 2019 ha realizzato un fatturato di 4,1 miliardi di dollari e conta oltre 17 mila professionisti in tutto il mondo. Dal 2014, Guerzoni ricopre il ruolo di leader dei Transaction Advisory Services nell’area Emeia (Europa, Medio Oriente, India e Africa). Nel corso degli ultimi vent’anni ha lavorato al fianco di consigli di amministrazione e società di private equity in tutto il mondo per operazioni transazionali, quali fusioni e acquisizioni, integrazioni post-negoziazione, revisioni strategiche del portafoglio, Ipo, riorganizzazioni e processi di ristrutturazione. In questo ruolo, Andrea Guerzoni diventerà membro dell'EY Global Executive (GE), che include le funzioni di leadership, dei servizi professionali e delle aree geografiche di EY.