L’assemblea dei rappresentanti di Federauto ha varato il processo di evoluzione che porterà la federazione verso un nuovo assetto organizzativo che punta a rafforzare l’azione sindacale di rappresentanza a difesa delle imprese concessionarie. 

Questo processo, si precisa in una nota, viene completato dal rinnovo delle cariche sociali. Adolfo De Stefani Cosentino viene nominato presidente di Federauto, subentra a Mario Beretta e, nel suo mandato, sarà accompagnato dai vice presidenti Francesco Ascani, Cesare De Lorenzi, Gianandrea Ferrajoli e Maurizio Spera. Entrano a far parte del nuovo Comitato esecutivo anche Roberto Bolciaghi e Marco Oetiker.