Cambio al vertice di Siemens Italia

Floriano Masoero a partire dall’1 gennaio 2022 ricoprirà il doppio ruolo di Lead Country Ceo e presidente di Siemens oltre a Head di Siemens Smart Infrastructure. In qualità di Ceo sostituirà Pierfrancesco De Rossi, ad interim Ceo di Siemens, che tornerà al ruolo precedente di Legal Counsel e ad interim Ceo di Mobility in Italia. 

Nato ad Asti, Masoero è sposato e padre di due figlie di 6 e 9 anni oltre che un appassionato di ciclismo e arte contemporanea. Ha conseguito un Mba all'Università d’Economia di Torino e una laurea in Ingegneria elettronica al Politecnico di Torino.

Il manager ha iniziato la sua carriera professionale in Iveco in Italia nel 2003. Nel 2004 è entrato in Schneider Electric trascorrendovi 10 anni, durante i quali ha ricoperto ruoli marketing e commerciali di crescente responsabilità fra l’Italia e la Francia nella gestione del prodotto, dello sviluppo aziendale, nello start up delle colonnine di ricarica per veicoli elettrici fino a diventare Global Electric Vehicles Account Manager. In questo ruolo ha guidato la strategia di partnership e i piani di sviluppo di Schneider Electric per le colonnine di ricarica con i principali produttori di macchine elettriche.

Entrato in Eaton in Svizzera nel 2014 nel segmento ferroviario, dopo un percorso di crescita accelerato in ambito marketing e commerciale, Masoero attualmente ricopre il ruolo di Emea Vice President e General Manager Eaton della Power Distribution Business Unit. Gestisce il conto economico della business unit, l'innovazione, la ricerca e lo sviluppo, il marketing di prodotto e tutte le attività correlate della business unit.

Precedentemente Masoero è stato Sales Director del Sud Est Europa e prima ancora Country Managing Director dell’Italia gestendo il Profit & Loss, gli obiettivi di vendita e tutte le funzioni - prima di Paese e poi di zona - come finanza, marketing, risorse umane e assistenza e supporto ai clienti. È stato a capo per conto di Eaton del dipartimento marketing a livello Emea, e ha guidato anche la trasformazione della funzione marketing in tutta la sotto-regione dell'Europa occidentale, che comprende fra gli altri mercati: Germania, Francia, Spagna e Italia.