AstraZeneca Italia: le Hr a Tamara Driol

Dal 1° luglio Tamara Driol ha assunto la direzione delle Risorse umane di AstraZeneca Italia, filiale dell’azienda biofarmaceutica impegnata nella ricerca, sviluppo e commercializzazione di farmaci etici nell’area oncologica, cardiovascolare, metabolica, renale e respiratoria.

Dopo la laurea e la specializzazione in Organizzazione e Personale all’Università Bocconi di Milano, Driol comincia la sua esperienza in AstraZeneca nel 2003, entrando nell’area Compensation & Benefits e successivamente ricoprendo diverse funzioni all’interno delle Risorse umane. Nel 2010 inizia il suo percorso internazionale con ruoli di leadership, in particolare con la nomina a Compensation & Benefits Director per l’Europa: prima a Bruxelles e poi a Londra, Driol si occupa dell’implementazione della strategia a livello globale e contribuisce attivamente alla creazione del nuovo Centro di Expertise di AstraZeneca.

Nel 2015 le viene affidata la guida delle Hr in Svizzera dove dà grande impulso allo sviluppo dell’organizzazione e a promuovere un positivo cambiamento culturale all’interno dell’organizzazione. Nel 2018 si trasferisce a Bucarest per assumere il ruolo di Area Human Resources Director per l’Europa centro-orientale e di HR Director per la Romania, con responsabilità su nove Paesi e circa 850 persone.

Tamara Driol rientra in Italia con la famiglia e prende il posto di Patrizia Fabricatore, che assume il ruolo di Global Employee Relations Director di AstraZeneca. Riporterà direttamente a Lorenzo Wittum, amministratore delegato di AstraZeneca Italia.