© Delaware Art Museum, Samuel and Mary R. Bancroft Memorial, 1935

Ribellione e rinascita, precisione scientifica e dimensione immaginativa nelle 180 opere che raggruppano alcuni dei principali lavori realizzati a metà del XIX secolo dalla Fratellanza Pre-raffaellita. Guidato da Dante Gabriel Rossetti, William Holman Hunt e John Everett Millais, il gruppo di artisti si oppose alle regole e alle convenzioni del periodo - storicamente segnato dai moti rivoluzionari scoppiati in Europa - ispirandosi alla purezza della pittura rinascimentale.
Rispetto al passato, la mostra della Tate Britain giustappone dipinti ad altri mezzi artistici, come le stoffe, il vetro colorato e l’arredo, evidenziando così l'influenza dei Pre-raffaelliti sull'iniziale sviluppo del movimento Arts and Crafts (arti e mestieri) e sulle idee socialiste del poeta, designer e teorico William Morris, convinto che tutti, ricchi e poveri, dovessero aspirare a essere circondati, nel vivere quotidiano, dalla bellezza.

Pre-Raffaelliti: avanguardia vittoriana
Fino al 13 gennaio 2013
Tate Britain, Londra

www.tate.org.uk