Picasso © The Phillips Collection, Washington

Il 1901 rappresenta l’anno della svolta nella trasformazione a vero artista di Pablo Picasso (1881-1973). È infatti allora che il diciannovenne abbandona la nativa Spagna per lanciare definitivamente la sua carriera a Parigi. L’occasione arriva con la sua prima mostra nel capoluogo francese, realizzata in collaborazione con l’influente gallerista e mercante d’arte Ambroise Vollard e incentrata su opere che rappresentano soprattutto alcuni frequentatori di cafè. Nella seconda parte del 1901, Picasso si avvia alla sperimentazione di nuove forme, che annunciarono l’inizio del suo famoso “Periodo Blu” (durato fino al 1904 circa), a cui risalgono dipinti cupi, realizzati prevalentemente nei toni del turchese e dell’indaco. Quadri che esprimono la dialettica tra innocenza ed esperienza, purezza e corruzione, attraverso soggetti come prostitute, bevitori malinconici, madri rappresentate come madonne.

Becoming Picasso: Paris 1901
Dal 14 febbraio fino al 26 maggio
The Courtauld Gallery, Londra

www.courtauld.ac.uk