Liberamente ispirato alla serie a fumetti Old Man Logan di Mark Millar e Steve McNiven, Logan – The Wolverine è ambientato in un futuro post-apocalittico in cui i mutanti sono ormai una piccola minoranza. HughJackman torna nei panni di un Wolverine stanco e invecchiato, che vive nell’anonimato prendendosi cura del malato professor Xavier. Ma la sua routine viene interrotta quando si trova costretto a proteggere la piccola mutante Laura, anch’essa dotata dei suoi stessi poteri, braccata da un’organizzazione segreta. Presentato fuori concorso al Festival di Berlino, il film si rivolge a un pubblico più adulto e in America è stato vietato ai minori di 17 anni,