La fotografia si mette in mostra

Lotte (Eye) di Max Burchartz, in mostra al Camera di Torino (© 2021 The Museum of Modern Art, New York)

Questa primavera gli appassionati di fotografia non potranno che gioire, visto che non mancheranno gli appuntamenti con gli scatti d’autore. Ne abbiamo selezionati due in particolare. Innanzitutto, fino al 26 giugno, il Centro Italiano per la Fotografia (Camera) di Torino ospiterà la mostra Capolavori della fotografia moderna 1900- 1940. La collezione Thomas Walther del Museum of Modern Art, New York : una straordinaria selezione di oltre 230 opere della prima metà del XX secolo, capolavori assoluti della storia della fotografia realizzati dai grandi maestri dell’obiettivo, che appaiono innovativi ancora oggi. Accanto a immagini iconiche di artisti americani (come Alfred Stieglitz, Paul Strand o Edward Weston) ed europei (Karl Blossfeldt, Brassaï ed Henri Cartier-Bresson, per fare degli esempi), la collezione valorizza il ruolo centrale delle donne nella prima fotografia moderna, con opere di Berenice Abbott, Marianne Breslauer e Claude Cahun, passando per Florence Henri, Irene Hoffmann, Lotte Jocobi, Lee Miller, Tina Modotti e molte altre.

In secondo luogo, il Centro Saint-Bénin di Aosta ospiterà, fino al 22 maggio, una retrospettiva dedicata a Robert Doisneau. L’esposizione raccoglierà ben 128 delle sue più belle immagini, compresa l’iconica Le Baiser de l’Hôtel de Ville , una delle più riprodotte al mondo.

Le Baiser de l’Hôtel de Ville © Robert Doisneau

In questa foto, 'Le Baiser de l’Hôtel de Ville' di Robert Doisneau