© Erbossyn Meldubekov - Kazakhstan

“Arti marziali: opere di combattimento” è il tema attorno cui ruota la quarta Biennale di Malindi, in Kenya, curata da Achille Bonito Oliva. L’iniziativa mette in luce lo sguardo di vari artisti che affrontano e interpretano situazioni di guerra e di conflitto presenti nei loro Paesi.
In questo senso, come afferma il curatore della mostra, «tutte le arti diventano marziali e il processo creativo diventa allestimento di un arsenale iconografico di opere di combattimento». A corredo dell’esibizione anche una serie di sezioni speciali, tra cui Focus China, con una selezione di artisti cinesi emergenti e Transafricana, che presenta un grande progetto di mostre itineranti d’arte africana contemporanea.

Arti marziali: opere di combattimento
Fino al 28 febbraio
African Dada Resort, Casaurina, Malindi, Kenya

www.labiennaledimalindi.com