I nuovi volumi della Kultur tedesca

I nuovi volumi della Kultur tedesca di Mario Sironi. L’opera è del 1915

Oltre 50 opere che rappresentano e interpretano la drammatica esperienza della prima Guerra mondiale, in mostra nell’anno del centenario dallo scoppio del conflitto che ha segnato la storia. È a cura di Elena Pontiggia l’esposizione Sironi e la Grande Guerra. L’arte e la prima Guerra mondiale dai futuristi a Grosz e Dix , proposta da Fondazione Carichieti, che fino al 25 maggio sarà visibile a Palazzo de’ Mayo - Spazio Esposizioni Temporanee di Chieti.
Cuore della mostra è la figura di Mario Sironi, di cui per la prima volta vengono analizzate organicamente la stagione degli anni 1915-1918 e la tematica della guerra, che ricorre nella sua pittura ben oltre quegli anni. Il percorso muove però a partire da maestri europei come Léger, Otto Dix e Grosz per proseguire con italiani come Previati e Novellini, i futuristi Balla, Carrà e molti altri.