Ai Musei Vaticani è di scena lo splendore pasquale. Dal 15 aprile fino al 11 giugno, nel suggestivo Salone di Raffaello, sarà possibile ammirare la mostra Fabergé. Le Immagini Sacre. In esposizione un tesoro di oltre 140 opere, tra uova pasquali appartenenti alla famiglia degli zar e preziose icone dell’epoca imperiale, che il filantropo russo Viktor Vekselberg ha acquistato e raccolto attraverso la sua fondazione storico-culturale The Link of Times . Pezzi di punta della mostra le uova pasquali di Fabergé, create dal gioielliere di San Pietroburgo, su commissione diretta degli zar russi. Una serie di piccole opere d’arte raffiguranti delle uova pasquali, la cui tradizione nacque nel 1885, quando l’allora zar Alessandro III fece realizzare per la moglie la zarina Maria Feodorovna delle uova preziose, come dono per il loro ventesimo anniversario di nozze, che quell’anno cadeva proprio nella domenica di Pasqua. La tradizione proseguì poi con lo zar Nicola II. I preziosi manufatti sono delle piccole opere d’arte realizzate con i materiali più pregiati, dall’oro alle gemme preziose. Il visitatore che si recherà ai Musei Vaticani avrà il privilegio di poter ammirare non solo questi rari esemplari originali, ma anche una raccolta di icone con preziose cornici create, per la corte imperiale nel XIX-XX secolo, dai maggiori orafi russi

Mostra: Fabergé. Le Immagini Sacre
Durata: 15 aprile - 11 giugno 2011
Luogo: Salone di Raffaello, Pinacoteca Vaticana, Musei Vaticani
Biglietto: il biglietto di entrata ai Musei Vaticani include l’ingresso gratuito alla mostra
Orario: segue quello dei Musei Vaticani (ore 9.00-16.00 con chiusura alle ore 18.00)
www.treasuresofimperialrussia.com

N.B.: Ingresso gratuito ai Musei Vaticani e alla mostra ogni ultima domenica del mese. Orario: 9.00-14.00, ultimo ingresso alle ore 12.30.