Tate © Succession Picasso/DACS 2011

Tra il Lago d'Ora e il Lago Maggiore, un percorso che indaga il tema del rapporto tra l'uomo e la natura attraverso la lente dell'arte. Ma anche, idealmente, un invito alle espressioni di fine Ottocento a confrontarsi con la scena contemporanea. I temi del "controluce" espressi da Giovanni Battista Ciolina, dell' "acqua" da Emilio Longoni, della "neve" da Carlo Fornara, delle "presenze" da Angelo Morbelli e Giovanni Segantini, del "colore" da Eugenio Gignous e degli "alberi" da Antonio Fontanesi e Giovanni Fattori. In concomitanza con il vernissage, il 24 marzo sarà inaugurato anche il nuovo Spazio Museale di Palazzo Tornielli, che ha visto una serie di interventi di ammodernamento nelle sale dedicate all'accoglienza dei visitatori, con nuovo punto informativo (dotato di accesso Internet) e bookshop con gadget e prodotti del territorio tra il Lago d’Orta e il Lago Maggiore.

Duplice paesaggio
Spazio Museale di Palazzo Tornielli, Ameno (No)
Dal 25 marzo al 3 giugno

www.cuoreverdetraduelaghi.it