È in arrivo Amiex, la prima borsa internazionale delle mostre. L’appuntamento è fissato per i prossimi 11 e 12 marzo a Torino, in particolare al Lingotto.

Promosso da Fondazione Industria e Cultura, costituita da Confcultura, Servizi Innovativi e Tecnologici e Federturismo, Amiex è un innovativo marketplace europeo in cui il mondo della cultura e quello dell’impresa si incontrano per sviluppare, scambiare o co‐produrre eventi culturali ed esposizioni. Non si tratta di una fiera, di un salone o tantomeno di un festival ma di un format 2.0 che supera la visione tradizionale dell’appuntamento tra operatori del settore.

Due le anime delle quali si compone Amiex: il business matching e i workshop. Nel business matching domanda e offerta nazionale e internazionale del settore si incontrano in un luogo fisico e su una piattaforma virtuale. Sono previsti momenti one to one e aree dedicate agli incontri one‐to‐many, oltre a business lounge dove dare corso a un appuntamento prendendo comodamente un caffè. I workshop danno invece spazio alla formazione e al confronto. I due giorni di lavoro saranno animati da incontri dedicati ai temi più innovativi e dibattuti del settore con la presentazione di case history italiane e internazionali.

Un’attenzione particolare è dedicata a tutto ciò che si trova al di là del confine nazionale: sono presenti alla rassegna un selezionato numero di realtà museali ed espositive internazionali che portano il loro punto di vista e saranno parte attiva dell’evento.

Interessante anche il programma Amiex4young che prevede facilitazioni e attività specifiche per i più giovani che si avvicinano a questo settore produttivo.