© Getty Images

C'è una nuova regina in vetta alle classifiche delle vacanze senza limiti e... senza prezzo. Hong Kong scalza infatti New York nella classifica delle città con gli hotel più cari al mondo, almeno per quanto riguarda i viaggi di lavoro.

Lo rileva la Business Travel Survey di Uvet American Express, società del gruppo Uvet specializzata nei viaggi d'affari che presenterà i dati al Biz Travel Forum di Milano (25-26 novembre).

A inizio 2014 il prezzo di una notte nell'ex colonia britannica è arrivato a 258 euro (+14% rispetto a un anno fa). Crollati i prezzi di altre città da New York (era 304 euro, ora sono 244 euro a notte), San Paolo (da 245 a 190 per l'effetto Mondiali), Singapore (da 233 a 193). Londra resta stazionaria attorno ai 235 euro - terzo posto - e Shanghai a 136 euro.

Per quanto riguarda l'Europa, gli altri posti del podio spettano a Parigi (195, in calo del 10%), Francoforte (150, uno dei pochi dati in crescita insieme con Bruxelles a 170 euro a pernottamento). I viaggi più convenienti sono a Madrid (116 euro).

Capitolo Italia: Venezia resiste in vetta con 147 euro per pernottamento e in calo del 9%, subito dietro c'è Milano (130) e Firenze (126), in forte crescita al +19%. E Roma? Appena 121 euro, ma se si vuole risparmiare nessuna città è come Napoli: 98 euro a stanza.