Dopo le recenti inaugurazioni di Parigi e Praga, Tombolini, marchio del Made in Italy ma dalla vocazione internazionale, approda nella capitale della moda. Il brand marchigiano ha infatti inaugurato il suo primo flagship store a Milano, al civico 18 di corso Matteotti, a due passi da via Montenapoleone e dal quadrilatero della moda. Il concept dello store meneghino racconta l’identità profonda dell’azienda, fatta di tradizione, sartorialità, manifattura di pregio, ma anche innovazione. La solidità e la forza della tradizione si riconoscono nel travertino navona, chiaro riferimento alle origini storiche e culturali di Urbisaglia (MC). La sartorialità del capo è rappresentata tanto dal tessuto delle pareti di fondo delle nicchie (un tessuto elegante e pregiato, finemente lavorato, quasi cucito) quanto dal rivestimento ligneo che veste le pareti del negozio come un abito “su misura”. Completa lo store: l’acciaio, lucido a specchio, che con il suo richiamo alla modernità rifinisce il “total look” del Tombolini Store.

L’apertura milanese s’inserisce nel piano di sviluppo internazionale previsto dall’azienda di Urbisaglia per il prossimo triennio che prevede 25 opening in tutto il mondo, con particolare attenzione ai mercati di Cina, Europa, Nord e Sud America.