© Getty Images

In Italia per fare shopping. Continuano a crescere gli acquisti degli stranieri extra Unione Europea in Italia. Secondo Global Blue nel 2012 il tax free shopping in Italia è cresciuto del 32%. I Russi restano big spender con una quota di mercato del 26%, seguiti dai Cinesi, che assorbono il 16% della spesa. Seguono i Giapponesi, che rappresentano l’8% del totale (+37%) e gli Americani (il 6%, con un +22%).

Il 73% del totale degli acquisti effettuati dai turisti extra Unione Europea riguarda il settore moda, abbigliamento e pelle e il 16% quello degli orologi e della gioielleria. La spesa media dei due comparti è rispettivamente di 639 euro (+2% rispetto al 2011) e di 3.054 euro (+15%).

In crescita anche lo scontrino medio che si attesta a quota 702 euro (+5%).

Per quanto riguarda la sede di questa tipologia di shopping Milano si conferma ancora una volta in testa alla classifica, con il 33% dello shopping (via Montenapoleone è protagonista e al secondo posto si posiziona piazza Duomo). Seguono le città più turistiche: Roma (20%), Firenze (9%) e Venezia (7%).