I numeri del Salone del Mobile.Milano 2022

© Diego Raver/Courtesy Salone Mobile.Milano

Il Salone del Mobile.Milano, tornato nella sua veste tradizionale dopo due anni di pandemia, si è concluso con un risultato molto positivo a riconferma della forza attrattiva e della grande capacità di coinvolgimento della Manifestazione a livello mondiale. I brand espositori sono stati 2.175 di cui il 27% esteri, tra cui 600 giovani designer. Le presenze registrate sono state 262.608, in sei giorni, da 173 Paesi. Il 61% di buyer e operatori di settore proveniva dall’estero. Quasi totale la mancanza di cinesi e russi che, nel 2019, contavano più di 42 mila presenze. Oltre 3.500 i giornalisti accreditati da tutto il mondo.

“La 60° edizione del Salone del Mobile.Milano è stata un successo internazionale ed è grande la soddisfazione per aver superato le attese”. Ha commentato Maria Porro, presidente del Salone del Mobile.Milano, Presidente del Salone del Mobile.Milano. “Le presenze rappresentano un risultato eccezionale per il quale abbiamo lavorato tanto. Questa edizione ha confermato il respiro internazionale della Manifestazione e la coesione della comunità del design. Un risultato importante che dimostra lo stato di salute e il contenuto valoriale del Salone del Mobile, a riprova di come la capacità di lavorare in squadra di un intero settore e del suo tessuto creativo e produttivo, possano produrre eccellenza, con grandi risultati anche nei momenti più complessi a livello internazionale”.