Un investimento da 128 milioni di euro per dare un nuovo volto ai negozi a insegna Dolce & Gabbana. Il marchio italiano dell’abbigliamento, dopo aver stanziato quest’anno 54 milioni di euro per rafforzarsi nel retail, prevede un investimento di altri 74 milioni per il 2014 sempre da dedicare all’apertura o al rinnovamento dei suoi negozi. Un «super piano di investimento» così come lo ha definito il direttore generale Cristiana Ruella che segue la decisione di chiudere la collezione giovane D&G per concentrarsi sul lusso del marchio ammiraglio.

Nel 2013 sono state 56 le aperture (o riaperture) di monomarca Dolce & Gabbana: quattro in Italia, undici in Europa, sei in Nord America, sei in Sud America, undici in Medio Oriente e 18 nell’area Asia-Pacific. Sommando a questi numeri le 30 già previste per il primo semestre del 2014 (due in Italia, tre in Europa, quattro in Nord America, due in Medio Oriente cinque in Sud America e 14 in Asia) si dovrebbe raggiungere quota 300.