orologi uomo svizzeri iwc SIHH 2018

Il Portugieser Constant-Force Tourbillon Edition 150 Years celebra l'anniversario di IWC

Gli orologi da uomo svizzeri tornano protagonisti al SIHH. L'appuntamento con il Salone dell'Alta Orologeria di Ginevra è come sempre a gennaio, dal 15 al 19 gennaio 2018. L'ultimo giorno è dedicato agli appassionati, ma i posti sono limitati: qui ha voglia di scoprire le ultime novità dal mondo dell'alta orologeria deve affrettarsi a prenotare il biglietto per il Palexpo CH-1218 Grand-Saconex (vai al sito). Quello di quest'anno sarà il 28esimo appuntamento con il SIHH, che apre la stagione orologiera e presenta i trend più significativi dell'anno. 

Orologi uomo svizzeri: le anticipazioni sul SIHH 2018

Il SIHH 2018 sarà sempre di più il trionfo degli orologi svizzeri da uomo. Il Salone ha annunciato l'ingresso di di altri prestigiosi marchi tra cui Hermès, Armin Strom, DeWitt, Chronométrie Ferdinand Berthoud, F.P.Journe e Romain Gauthier. Questo porta a 35 il totale numero degli espositori (18 maison e 17 indipendenti). di cui 18 sono storiche Maison e 17 i marchi del Carré des Horlogers. La prima edizione del salone di Ginevra è datata al 1991: a tenerla a battesimo furono appena cinque marchi: Baume & Mercier, Cartier, Piaget, Gérald Genta e Daniel Roth. Lo show occupava 4.500 mq del Palexpo di Ginevra. Nel 2011, aveva già raggiunto 30 mila metri quadri e la durata di una settimana. Dal 2016 si è aggiunto Carré des Horlogers, un’area dedicata ai marchi di orologeria indipendenti di lusso. L'anno passato - il primo con un giorno dedicato al pubblico di semplici appassionati e ospiti dei brand - i marchi in esposizione erano stati 17, con il ritorno di Girard-Perregaux dopo quattro anni di assenza, cui si erano aggiungi i 13 presenti al  Carré des Horlogers.

I marchi presenti

Ecco allora l'elenco dei brand di orologi svizzeri da uomo e non solo presenti al SIHH 2018:

18 marchi storici:

  1. A. Lange Söhne
  2. Audemars Piguet
  3. Baume & Mercier
  4. Cartier
  5. Girard-Perregaux
  6. Greubel Forsey
  7. Hermès
  8. IWC
  9. Jaeger-LeCoultre
  10. Montblanc
  11. Officine Panerai
  12. Parmigiani Fleurier
  13. Piaget
  14. Richard Mille
  15. Roger Dubuis
  16. Ulysse Nardin
  17. Vacheron Constantin
  18. Van Cleef & Arpels

17 marchi indipendenti Carré des Horlogers

  1. Armin Strom
  2. Christophe Claret
  3. DeWitt
  4. F.P Journe
  5. Ferdinand Berthoud
  6. Grönefeld
  7. H. Moser & Cie
  8. Hautlence
  9. HYT
  10. Laurent Ferrier
  11. MB&F
  12. Ressence
  13. Romain Gauthier
  14. Romain Jerome
  15. Speake-Marin
  16. Urwerk
  17. Voutilainen

Le novità annunciate

Nel mondo degli orologi svizzeri da uomo, non è sempre facile trovare novità capaci di attirare l'attenzione. Tra le anticipazioni del SIHH 2018, una delle più attese è sicuramente il Traditionnelle Complete Calendar Collection Excellence di Vacheron Constanti: avrà data, giorno, mese con le opzionali fasi lunari e pure l’età della luna con l’indicazione del giorno del mese sinodico. Audemars Piguet porterà a Gineva l'ennesima evoluzione, sportiva stavolta, del Royal Oak datat 1972. Il Royal Oak Offshore, già declinato in 120 referenze e in tutti i materiali, torna con un cronografo con bracciale in acciaio e due cronografi con tourbillon in acciaio e oro rosa realizzati in due edizioni limitate a 50 esemplari. 

Per le celebrazioni per i suoi 150 anni, IWC ha previsto l’uscita di ben 27 collezioni, tutte in edizione limitata. I festeggiamenti partiranno proprio dal SIHH 2018 con il solito enorme Portugieser. La versione Portugieser Constant-Force Tourbillon Edition 150 Years misura infatti 46 mm. Storia protagonista anche per A. Lange & Söhne che a Ginevra presenterà nuovi segnatempo della collezione 1815 dedicati alla memoria di Walter Lange, scomparso il 17 gennaio scorso. A partire dal 1994, Lange fu l'artefice della rinascita del brand, acquistato nel 2000 dal Gruppo Richemont.