Arriva dagli Stati Uniti un maxi risarcimento per contraffazione online a favore di Gucci. Il Tribunale Distrettuale degli Stati Uniti per il Southern District della Florida ha infatti riconosciuto alla casa di moda italiana il risarcimento di 144,2 milioni di dollari di danni. La decisione nell’ambito di un’azione intrapresa nei confronti di diverse organizzazioni impegnate in un’estesa attività di contraffazione online con oggetto i prodotti a marchio Gucci. Un’attività talmente estesa che il tribunale, oltre all’ammenda ha anche ordinato l’immediata cessazione delle attività e la consegna a Gucci di 155 nomi di dominio utilizzati nell’operazione di contraffazione.