Lusso: Cina e prodotti in pelle trainano il mercato a +6%

Continua la performance positiva dei beni personali di lusso: nel 2018, il mercato dei prodotti di alta gamma ha avuto un tasso di crescita del 6% circa e ha raggiunto i 260 miliardi di euro. Per l’anno in corso, le previsioni parlano di una crescita a tassi costanti del 4/6% (fino a 271-276 miliardi di euro). A scattare una fotografia aggiornata del comparto è il Monitor Altagamma sui Mercati Mondiali, realizzato da Bain & Company in collaborazione con Altagamma, e l’Altagamma Consensus 2019, elaborato sempre da Altagamma con il contributo dei maggiori analisti internazionali specializzati. La fase di New Normal iniziata nel 2017, con incrementi costanti e un ruolo crescente delle nuove generazioni di consumatori e delle modalità di acquisto beyond–physical, dunque, prosegue. Ma quali sono i beni che stanno trainando il settore? L’exploit maggiore è atteso per borse, calzature e accessori in pelle (+7%). Seguono gioielli e orologi (+4%), profumi e cosmetica (+5%) e abbigliamento (+3%). Per quanto riguarda le aree geografiche, le performance migliori sono quelle di Stati Uniti e Cina. In particolare, il motore della crescita è il mercato cinese, previsto in aumento del 18-20%.

I mega trend che si imporranno nel lungo termine? Non solo l’avanzata asiatica, ma anche sostenibilità, social responsibility, circular fashion, digital disruption, cambiamento nel paradigma di consumo, con l’accesso che guadagna terreno sul possesso dei beni di lusso, e l’importanza dei network di consumatori.