Il Museo Etnografico Russo di San Pietroburgo

La Russia, si sa, è uno dei Paesi che guarda con maggior interesse alla moda del made in Italy. Non sorprende quindi che la più europee delle città russe ospiti una mostra tutta dedicata alla tradizione tessile italiana. Dal 19 luglio al 29 agosto la mostra “L’eccellenza creativa il bello e ben fatto italiano, tra tradizione e contemporaneità” sarà infatti di scena presso la Sala dei Marmi del Museo Etnografico Russo di San Pietroburgo (via dell’Ingegneria 4/1).

Una mostra questa curata da Clelia Traini che in realtà è articolata come un progetto multimediale interattivo, 200 opere della tradizione tessile italiana a cavallo tra passato e presente. La mostra comprende una raccolta di manufatti antichi e rari che spazia dal ‘500 all’800 – paramenti sacri, centro tavola, tovaglie, merletti e pizzi, tessuti in oro zecchino – provenienti dalle collezioni private Traini e Fuser ed una raccolta di quadri dei Musei Civici di Ascoli Piceno rappresentativi dei temi della mostra.

Al secondo piano della mostra alcuni dei brand dell’industria tessile italiana contemporanea – Filippucci, Ferragamo, Corneliani, Gucci, Benetton Group, Poltrone Frau, Gruppo Mercury, Gruppo Marzotto, Botticelli, Santoni, Montelpare, Fabi – esporranno pezzi unici e rappresentativi che hanno reso celebri i loro marchi.