«Realizzare progetti di utilità pubblica e sociale». È questo uno degli obiettivi della Fondazione Giorgio Armani, la cui creazione è stata annunciata dallo stilista. «La Fondazione – si legge in una nota del designer diffusa dal Gruppo – assicurerà nel tempo che gli assetti di governo di Armani si mantengano stabili, rispettosi e coerenti con alcuni principi che mi stanno particolarmente a cuore e che da sempre ispirano la mia attività di designer e imprenditore».

Il pensiero va anche al futuro dell’azienda: «Con questa scelta all’insegna della continuità, garantita dalla Fondazione e dai miei eredi, voglio innanzitutto rassicurare tutte le persone del Gruppo Armani che lavorano con lealtà e passione confidando sempre nella mia persona e al contempo tutti coloro che hanno contribuito al pluriennale successo dell’azienda e per i quali avrò sempre una sincera gratitudine».