Lo store Gaudì di Shanghai

Un partner italiano per crescere, soprattutto all’estero. È l’obiettivo dell’intesa raggiunta tra Gaudì e Denny Rose. Le due aziende carpigiane della moda hanno infatti sottoscritto un contratto di licenza che produrrà una collaborazione di 15 anni. In forza dell’accordo, Gaudi Trade Spa sarà chiamata, dalla collezione primavera estate 2014, a gestire l’intera filiera distributiva e produttiva del marchio Denny Rose.

Secondo gli intendimenti dei due partners, l’incontro creativo tra Daniela Malpighi, proprietaria e stilista di Denny Rose, e la capacità imprenditoriale e commerciale di Stefano Bonacini e Roberto Marani, titolari della griffe Gaudì, si propone come obiettivo di condurre Denny Rose al raggiungimento di nuove affermazioni sui mercati internazionali anche grazie allo sbarco delle collezioni del brand all’interno di nuove cornici: dalla rivendita monomarca all’outlet.

La partnership si inserisce in un momento di forte crescita per il brand Gaudì: scatterà infatti nel dicembre del 2013 il piano di espansione retail che porterà all’apertura di 40 negozi negli Emirati Arabi e in Arabia Saudita. Non solo, entro il 2022, sono in pianificazione 110 negozi solo sul territorio cinese.