Angelo Mazzieri, ad di Coccinelle © Getty Images

Angelo Mazzieri, ad di Coccinelle

Coccinelle, brand della pelletteria nato in provincia di Parma nel 1978 è volato in Corea. L’azienda è stata acquistato dal gruppo E-Land, lo stesso che, solo pochi mesi fa aveva acquistato Mandarina Duck. «E.Land Europe ha perfezionato l’acquisizione del 100% del capitale sociale di Coccinelle» recita la nota stampa diffusa dal gruppo coreano. Alla guida di Coccinelle, E-Land ha voluto confermare il fondatore Angelo Mazzieri. L’imprenditore, sebbene abbia ceduto la propria quota dell’azienda, mantiene infatti l’incarico di amministratore delegato. Dopo la recente riorganizzazione del reparto stile, retail e commerciale, il nuovo azionista intende infatti investire per consolidare ed espandere ulteriormente la propria presenza sul mercato europeo (in Italia, ma anche in Germania e Russia), ma anche e soprattutto nei mercati asiatici quali Cina e Corea.

Nel 2011 Coccinelle, che distribuisce i propri prodotti per il 64% sul mercato italiano; per il 27% in Europa; per il 7% in Asia e per il 2% nel resto del mondo, ha registrato un fatturato consolidato di circa 52 milioni di euro. Attualmente Coccinelle conta 90 punti vendita monomarca ed è distribuita in oltre 1.100 negozi multibrand a livello globale. L’obiettivo del nuovo azionista è di incrementare la presenza nel retail con l’apertura di 90 negozi monomarca (di cui circa 70 in Asia) entro il prossimo quinquennio.