Giovanni Burani, ex amministratore delegato del Mariella Burani Fashion Group

Sei anni di reclusione per Walter e Giovanni Burani. Il marito e il figlio della stilista Mariella, imputati per bancarotta fraudolenta aggravata in relazione al crac del gruppo della moda di Cavriago, Reggio Emilia, sono stati condannati per bancarotta. I due vennero arrestati nel 2010 nell'ambito dell'inchiesta coordinata dal pm Luigi Orsi.

I giudici della terza sezione penale di Milano (presidente del collegio Piero Gamacchio) hanno condannato inoltre Walter e Giovanni Burani anche ad un risarcimento a titolo di provvisionale complessivo di circa 13 milioni di euro a favore delle curatele fallimentari delle tre società del gruppo coinvolte nel crac e di due fondi.

Walter Burani, ex presidente del gruppo, e il figlio Giovanni, ex amministratore delegato, erano imputati in relazione al fallimento di Burani Designer Holding del febbraio 2010, per il fallimento di Mariella Burani Fashion Group del marzo dello stesso anno e a quello di Mariella Burani Family Holding dell'aprile 2010.

Il pm Orsi aveva chiesto per i 2 una condanna a 9 anni di carcere.