Jeremy Scott

Jeremy Scott è il nuovo direttore creativo di Moschino. La collaborazione con il marchio di casa Aeffe avrà inizio con la nuova collezione autunno/inverno 2014-2015, che sfilerà nel febbraio del 2014 a Milano in occasione della settimana della moda.

Un “comunicatore eclettico ed estremamente contemporaneo ma sopratutto un designer in grado di reinterpretare l’identità e l’essenza di Moschino” il designer statunitense sostituisce Rossella Jardini, al timone creativo di Moschino dal lontano 1994, ovvero quando l’allora braccio destro di Franco Moschino, alla scomparsa del fondatore della maison, ne raccolse l’eredità creativa. Un avvicendamento che “mira a rivitalizzare il brand e a consolidarne l’unicità stilistica per una migliore valorizzazione sia da un punto di vista del posizionamento che della visibilità nei mercati internazionali”.

Nato a Kansans City, Missouri, nel 1975 Scott vanta un’esperienza trasversale nel mondo della moda: oltre a collaborazioni con brand come Adidas, Linda Farrow, Longchamp, Swatch e Smart, ha lanciato nel 1996 il suo marchio eponimo e collaborato con diversi stilisti tra cui Christian Louboutin e Stephen Jones, e con star di rilevanza internazionale del calibro di Madonna, Rihanna e Lady Gaga.