Omaggio al golf, il libro fotografico di Mario Camicia pubblicato da Mondadori

Oggi si celebra il primo anniversario della scomparsa di Mario Camicia e crediamo che il modo migliore di ricordare una persona che tanto ha significato per il golf italiano sia parlare di golf. Omaggio al golf, come il titolo del libro fotografico di Mario Camicia pubblicato da Mondadori nel 2007. La voce di Mario la riproponiamo nella indimenticabile telecronaca dell'ultimo put di Costantino Rocca al British Open del 1995.

E parlare di golf vuol dire per noi rivivere la stagione 2012 e condividere con gli appassionati un riassunto delle gare, delle emozioni per le vittorie, la delusione per il trofeo perso al playoff o sul green dell'ultima buca. Vogliamo ricordare i bellissimi momenti della Ryder Cup 2012 e le affermazioni dei nostri campioni al Reale Seguros Open de Espana e al Barclays Singapore Open.

Francesco Molinari

Il 2012 è stato un ottimo anno di golf per Francesco Molinari. Il trofeo più prestigioso che ha ottenuto è stata la vittoria della Ryder Cup con il Team Europa a settembre negli Stati Uniti, il contributo di Francesco è stato fondamentale perchè ha conquistato l'ultimo punto necessario per aggiudicarsi l'ambita coppa.

Nel corso della stagione 2012 Francesco Molinari ha giocato 25 tornei e ha sempre superato il taglio. Ha vinto un torneo, il Reale Seguros Open de Espana a maggio, è arrivato secondo al playoff con Jeev Mikha Singh all'Aberdeen Asset Management Scottish Open, ha ottenuto 9 volte un piazzamento tra i primi dieci classificati (Abu Dhabi HSBC - 8°, Volvo China Open - 6°, Reale Seguros Open de Espana - 1°, BMW PGA Championship - 7°, The Irish Open - 10°, Alstom Open de France - 2°, Aberdeen Asset Management Scottish Open - 2°, Johnnie Walker Championship at Gleneagles - 6°, Barclays Singapore Open - 5°).

Nella classifica della Race to Dubai alla fine del 2012 è ottavo, la sua posizione nella Official World Golf Ranking è 29°.

Le statistiche ufficiali non lo dicono ma Francesco ha giocato 26 tornei e una volta non ha superato il taglio, al The Players Championship a metà maggio in Florida.

Matteo Manassero

Nel corso della stagione 2012 Matteo Manassero ha giocato 27 tornei, ha superato il taglio in 22. Ha vinto un torneo, il Barclays Singapore Open a novembre, ha ottenuto 8 volte un piazzamento tra i primi dieci classificati (Abu Dhabi HSBC - 6°, Open de Andalucía Costa del Sol - 2°, Trophée Hassan II - 6°, Maybank Malaysian Open - 7°, Reale Seguros Open de España - 7°, BMW Italian Open presented by CartaSi - 3°, Barclays Singapore Open - 1°, UBS Hong Kong Open - 4°).

Nella classifica della Race to Dubai alla fine del 2012 è tredicesimo, la sua posizione nella Official World Golf Ranking è 43°.

Edoardo Molinari

Il dolore al polso ha rovinato la stagione 2012 di Edoardo Molinari. Fin dal primo torneo dell'anno ha sofferto e ha dovuto giocare alternando le cure mediche agli allenamenti. Nell'anno della Ryder Cup Edoardo ha cercato di evitare l'operazione chirurgica, ma a giugno dopo il Nordea Masters ha deciso di sottoporsi all'intervento ed è rimasto in convalescenza per tre mesi, rientrando alle gare ufficiali al BMW Italian Open a settembre. Una stagione da dimenticare, della quale vogliamo ricordare i buoni piazzamenti all'Open de Andalucia (11°), al Trophee Hassan II (6°) e dopo il suo rientro all'Alfred Dunhill Links Championship (22°) e al BMW Masters (26°).

Nella classifica della Race to Dubai alla fine del 2012 è 82°, la sua posizione nella Official World Golf Ranking è 225°.

La stagione 2012 dell'European Tour di golf

Gennaio 2012, il giovane sudafricano Branden Grace arriva dalla Qualyfing School e vince il suo primo torneo il Joburg Open

Gennaio 2012, Branden Grace vince il suo secondo torneo, si tratta del Volvo Golf Champions

Gennaio 2012, all'Abu Dhabi HSBC vince Robert Rock, Matteo Manassero è 6°, Francesco Molinari 8°

Febbraio 2012, Omega Dubai Desert vittoria per Rafael Cabrera Bello, buon piazzamento per i fratelli Molinari

Febbraio 2012 trasferta americana di Francesco Molinari e Matteo Manassero per il WGC Accenture Matchplay (vittoria di Hunter Mahan) e per il WGC Cadillac Championship

Marzo 2012, all'Open de Andalucia secondo Matteo Manassero

Marzo 2012, in Marocco al Trophee Hassan II ottimo piazzamento per Edoardo Molinari e Matteo Manassero

Aprile 2012, il Masters Tournament finisce al playoff, Francesco Molinari è 19° Edoardo 57°. Manassero va in Malesia e si piazza 7°

Aprile 2012, i fratelli Molinari in Cina per il Volvo China Open Francesco si piazza 6°, Edoardo 23°

Maggio 2012, Francesco Molinari vittorioso al Reale Seguros Open de Espana e al BMW PGA Championship chiude in settima posizione

Giugno 2012, due italiani all'US Open Championship vinto da Webb Simpson

Giugno 2012 ancora una top 10 per Francesco Molinari nel The Irish Open

Luglio 2012, Francesco Molinari arriva secondo all'Alstom Open de France, e cede al playoff all'Aberdeen Management Scottish Open

Agosto 2012, ancora in Scozia per il Johnnie Walker Championship e Francesco Molinari termina 6°

Settembre 2012, al BMW Italian Open torna alle gare Edoardo Molinari, Matteo Manassero è terzo

Settembre 2012, la Ryder Cup vinta negli Stati Uniti, dall'annuncio del Team Europa al punteggio di tutti gli incontri

Ottobre 2012, bene gli italiani al Portugal Masters

Novembre 2012, al Barclays Singapore Open vittoria di Matteo Manassero, Francesco Molinari quinto. E Matteo Manassero termina quarto all'UBS Hong Kong Open

Novembre 2012, termina la Race to Dubai 2012, vince tutto Rory McIlroy