©  Darren Carroll/Getty Images

Matteo Manassero alla buca 4 nel primo giro del WGC Accenture Match Play 2013

Dopo il WGC Accenture Match Play giocato la scorsa settimana in Arizona e vinto dallo statunitense Matt Kuchar, moltissimi giocatori europei sono rimasti negli Stati Uniti e parecchi di loro hanno confermato la partecipazione al The Honda Classic 2013. Dalla neve e dal freddo dell'Arizona i giocatori si sono spostati al caldo sole e al clima temperato della Florida, al PGA National Champion Course, a Palm Beach Gardens. Sarà l'occasione per tornare in campo e confrontarsi sul gioco strokeplay, come d'abitudine per i tornei di golf, la gara colpi dove vince chi ne gioca meno, tutt'altra cosa rispetto al matchplay, l'eliminazione diretta tipo tennis, della scorsa settimana al WGC Accenture. Il The Honda Classic 2013 prenderà il via giovedi 28 febbraio per terminare domenica 3 marzo.

Al The Honda Classic 2013 l'attenzione sarà concentrata sui due giocatori che rappresentano il golf, quello europeo con Rory McIlroy, e quello statunitense con Tiger Woods. Rory è molto chiacchierato, dopo il cambio dello sponsor tecnico non ha passato il taglio ad Abu Dhabi ed è stato eliminato al primo turno a Dove Mountain. Tiger, anch'egli eliminato ad Abu Dhabi, ha vinto il Farmers Insurance Open, non ha passato però il primo turno al WGC Accenture e il gossip americano gli ha puntato addosso i riflettori per la presunta love story con la sciatrice Lindsey Vonn. Inoltre un altro motivo di attenzione è il fatto che Rory McIlroy è il campione uscente del The Honda Classic, avendolo conquistato lo scorso anno con 268 colpi, proprio davanti a Tiger Woods (270 colpi).

Ma ci saranno moltissimi campioni in campo, oltre a Rory e Tiger, tutti decisi a conquistare il titolo di campione del The Honda Classic 2013 e spartirsi il montepremi di 6 milioni di dollari. Tra gli statunitensi giocheranno Keegan Bradley, Rickie Fowler, Charles Howell III, Dustin Johnson. Ci sarà l'australiano Jason Day, i sudafricani Ernie Els, Louis Oosthuizen, Branden Grace e Charl Schwartzel, il belga Nicolas Colsaerts, lo svedese Peter Hanson, il nordirlandese Graeme McDowell, gli inglesi Justin Rose e Lee Westwood, e il tedesco Martin Kaymer. Tra tutti questi campioni ci sarà anche Matteo Manassero che con il 44° posto nella classifica mondiale è una giovane stella che i grandi tornei americani hanno molto piacere a vedere nel field.

I tee time di giovedi 28 febbraio (ora locale - 6 ore rispetto all'Italia):

ore 7:25 dal tee della buca 10 Tiger Woods, Dustin Johnson, Martin Kaymer

ore 7:55 dal tee della buca 10 Charl Schwartzel, Russell Henley, Justin Rose

ore 8:05 dal tee della buca 1 Matteo Manassero, Ricky Barnes, Peter Hanson

ore 8:05 dal tee della buca 1 Branden Grace, Tim Herron, Tom Gillis

ore 12:25 dal tee della buca 1 Rory McIlroy, Ernie Els, Mark Wilson

ore 12:35 dal tee della buca 1 Rickie Fowler, Keegan Bradley, Lee Westwood

Gli appassionati potranno seguire la diretta del torneo su Sky al canale 202 dalle ore 21:00.