©Gettymages

Matteo Manassero

Il più bel regalo di compleanno per Matteo Manassero è già arrivato, ed è stato lui stesso a confezionarlo. Matteo compirà 18 anni martedì prossimo e si è regalato la vittoria al Maybank Malaysian Open.
Matteo è stato molto bravo in questo torneo che è stato spesso sospeso a causa delle condizioni atmosferiche avverse. Manassero non ha perso la concentrazione e il suo gioco è stato consistente anche oggi, giornata di doppio giro, prima per terminare le buche di ieri e poi per il giro conclusivo.
Oggi i giocatori sono andati in campo alle 7.40 ora locale per concludere le buche del terzo giro, al termine Matteo era in testa con 204 colpi, -12 dal par. Al secondo posto Rory McIlroy, 205 colpi, e al terzo Gregory Bourdy, 206 colpi.
Il quarto giro è stato combattuto fino all'ultimo colpo da parte dei tre giocatori di testa, Matteo ha girato in 68 colpi, Rory in 69 e Gregory in 67.
Manassero ha giocato le prime nove buche con un birdie alla buca 2 e otto par. Sulle seconde nove ha piazzato eagle al par cinque della buca 10, birdie alla buca 11, bogey alla buca 12, poi par alla buca 13 e birdie alla buca 14. E ha chiuso le restanti quattro buche in par. 68 colpi di giornata e 272 per il torneo (66-71-67-68).
Gregory Bourdy è arrivato secondo superando Rory McIlroy, grazie all'ultimo giro in 67 colpi. Per lui otto birdie, otto par, un bogey e un doppio bogey. Rory McIlroy ha giocato 69 colpi, sette birdie, otto par, un bogey e un doppio bogey.
Il numero uno del mondo, Martin Kaymer ha terminato il torneo Maybank Malaysian Open in nona posizione e il campione Masters, Charl Schwartzel ha chiuso in undicesima posizione.