© GettyImages

Matteo Manassero

Una bellissima giornata di golf per Matteo Manassero che è in testa al Bmw Pga Championship. Oggi sul percorso del Wentworth Club di Surrey, Inghilterra, si celebrava il 20° anniversario dell’ultima vittoria di Severiano Ballesteros e il pubblico ha risposto in massa per ricordare Seve e per ammirare i campioni sul percorso.

In questa giornata Matteo ha raggiunto la vetta della classifica con il punteggio per il torneo di -6 colpi. Con Matteo al vertice del Bmw Pga Championship ci sono Luke Donald, oggi +1, e Alvaro Quiros, oggi -4.

Manassero è stato molto bravo anche oggi, preciso e costante e determinato a fare un buon risultato, Matteo è uscito dalle prime nove buche in par (un birdie e un bogey) e ha giocato -1 sulle seconde nove buche. Par alla buca 10, birdie alla buca 11, bogey alla buca 12, par alla buca 13, birdie alla buca 14 (anche ieri birdie), bogey alla buca 15 (e anche in questo caso aveva ottenuto bogey anche ieri), par alle buche 16 e 17 e bella chiusura con birdie alla buca 18. Un veterano non avrebbe potuto avere strategia di gioco migliore di quanto ha applicato oggi il giovanissimo campione veronese.

Per un italiano che sorride ci sono purtroppo i fratelli Molinari che hanno avuto un’altra giornata opaca. Dopo le prestazioni non proprio entusiasmanti di ieri anche la seconda giornata del Bmw Pga Championship si chiude non troppo bene per Edoardo e Francesco. Sul green del Wentwort Club di Surrey ancora tanti errori. Edoardo, che aveva chiuso il primo giorno di gara con il punteggio di +3, è partito anche oggi con un bogey al quale, arrivando alla buca numero 18, se ne sono aggiunti altri 4. Solo 4 birdie, realizzati alla 2, alla 4, alla 13 e infine alla 18 hanno salvato la prova per il finale +1 di giornata, che aggregato al risultato di ieri vuol dire +4 totale. Francesco, se è possibile, è partito anche peggio, con un doppio bogey realizzato alla buca numero uno (ieri era toccato al fratello Edoardo esordire così). Poi la situazione è migliorata con un paio di birdie (alla 4 e alla 7) che hanno restituito coraggio al campione torinese. Alla fine Francesco ha chiuso le sue 18 buche in par con il campo, finendo alla fine delle prime due giornate a +4, insieme al fratello.

Un +4 che però non è una condanna per i due italiani. Il percorso del Wentwort Club è talmente complicato,e le condizioni meteo sono state così proibitive, che il passaggio del taglio è stato fissato proprio a 4 colpi sopra il par. Con i fratelli Molinari si salva anche Rory McIlroy, anch’egli a +4.

Altri grandissimo nomi hanno subito il percorso e non raggiungono i due giorni di finale: Nicolas Colsaerts +7, Louis Oosthuizen +8, Miguel Angel Jimenez +8 e Charl Schwartzel +12.