©  Ross Kinnaird - GettyImages Sport

Rory McIlroy (sinistra) e Tiger Woods ridono e scherzano, per il momento e per i fotografi…

Abu Dhabi è la capitale mondiale del golf in questi giorni, lì si concentrano le novità che fanno e faranno parlare tutti gli appassionati. Lunedi 14 gennaio al Fairmont Hotel Rory McIlroy è diventato ufficialmente "atleta Nike", martedi 15 è stato presentato il capitano del Team Europa di Ryder Cup, Paul McGinley, e giovedi 17 comincia il trofeo Abu Dhabi HSBC Golf Championship 2013 sul percorso del Abu Dhabi Golf Club.

L'Abu Dhabi HSBC Golf Championship 2013 è un torneo importante per l'European Tour di golf, con i suoi 2,7 milioni di dollari in palio, ma i riflettori sono maggiormente puntati su questo torneo perché Rory McIlroy e Tiger Woods, entrambi alla prima gara della stagione, giocheranno insieme e questa volta giocheranno con la stessa marca di bastoni, palle, guanti, scarpe, sacca, ecc… E gli appassionati si chiedono se renderà di più Rory McIlroy con il nuovo drive VR_S Covert 9,5° oppure Tiger Woods con il Nike VR Tour 8,5°, imbuca meglio il putter Nike Method 006 Prototype di Rory o il Nike Method 001 di Tiger? Bisognerà attendere domenica 20 gennaio per sapere come i due "atleti Nike" avranno giocato l'Abu Dhabi HSBC Golf Championship 2013, ma noi, certamente curiosi di sapere come finirà tra il nuovo e il "vecchio" alfiere del marchio Swoosh, speriamo piuttosto che siano i giocatori italiani a farci emozionare fino all'ultima, 72° buca.

Sono cinque i nostri golfisti al tee di partenza: Francesco Molinari, Matteo Manassero, Edoardo Molinari, Lorenzo Gagli e Alessandro Tadini. Francesco e Matteo arrivano dal nono posto ottenuto la scorsa settimana in Sud Africa al Volvo Champions, per Gagli e Tadini è un ritorno in campo dopo l'avvio della stagione al The Nelson Mandela Championship e l'Alfred Dunhill Championship, mentre per Edoardo è la prima gara della nuova stagione dell'European Tour e della Race to Dubai 2013.

Ma oltre a Rory e Tiger e agli italiani, ci sono moltissimi campioni riuniti all'Abu Dhabi Golf Club: Martin Kaymer, Justin Rose, Paul Casey, Ernie Els, Branden Grace, Thomas Bjorn, il nuovo capitano di Ryder Cup Paul McGinley, Marcus Fraser e molti altri per una lista di 126 giocatori.

I tee time di giovedi 17 gennaio (ora locale + 3 ore rispetto all'Italia):

ore 7:30 dal tee della buca 10 Francesco Molinari, Jason Dufner, Branden Grace

ore 7:40 dal tee della buca 10 Rory McIlroy, Martin Kaymer, Tiger Woods

ore 11:35 dal tee della buca 10 Alessandro Tadini, Tommy Fleetwood, Victor Dubuisson

ore 11:45 dal tee della buca 1 Paul McGinley, Jorge Campillo, Andreas Harto

ore 11:55 dal tee della buca 10 Lorenzo Gagli, Fredrik Andersson Hed, Emiliano Grillo

ore 12:25 dal tee della buca 1 Matteo Manassero, Colin Montgomerie, Jose Maria Olazabal

ore 13:05 dal tee della buca 1 Edoardo Molinari, Christian Cevaer, Stephen Gallacher

Gli appassionati potranno seguire la diretta del torneo su Sky al canale 202 dalle ore 10:00.

Lo scorso anno vinse Robert Roch con 275 colpi, davanti a Rory McIlroy (276 colpi) e Tiger Woods (277 colpi). Matteo Manassero arrivò sesto con 278 colpi, Francesco Molinari ottavo (279 colpi). Trentacinquesimo Lorenzo Gagli (285 colpi), cinquantaseiesimo Andrea Pavan (288 colpi), non aveva passato il taglio Edoardo Molinari.