Volvo: le vendite crescono in Europa. Il modello XC40 il Suv più venduto

Sono circa 40 mila i modelli venduti da Volvo nel mese di febbraio, un dato in calo dell'8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La flessione, però, non è certo determinata da un minore appeal del brand, quanto dal diffondersi dell'emergenza Coronavirus in Cina, dove il brand – a causa della chiusura dei negozi – ha registrato un calo superiore all'80%.

Nettamente migliori, invece, i risultati nel resto del mondo, dove Volvo punta a recuperare i volumi di vendite non realizzati in Cina: negli Stati Uniti la crescita è stata del 18,2%, mentre in Europa il segno più è stato dell'1,9%. A febbraio hanno continuato ad aumentare le vendite dei pluripremiati modelli Suv di Volvo, complessivamente pari a 27.518 unità e cioé il 69,2% delle vendite totali. Il Suv più venduto nel mese è stato il modello XC40, seguito da XC60 e XC90.

Le vendite della gamma Recharge di modelli ricaricabili di Volvo Cars ha registrato a febbraio un incremento delle vendite dell’88,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso esercizio. ‘Recharge’ è il nome utilizzato per tutte le automobili Volvo ricaricabili, con propulsore elettrico al 100% o ibrido plug-in.