Sin dalla sua presentazione a EICMA 2011, la Ducati Diavel ha suscito grande interesse, sia negli appassionati del Marchio che negli amanti delle naked. Dal 2011, la Diavel è stata rinnovata, subendo un restyling importante sia nella sella, che nel gruppo ottico anteriore. Con questa edizione limitata, la Casa di Borgo Panigale vuole andare a cercare i favori di un pubblico che desidera qualcosa di unico. La nuova Ducati Diavel si presenta con una colorazione Titanium bellissima, voluta dalla Casa di Borgo Panigale per riuscire a contrastare il telaio in Dark Chrome e i cerchi forgiati neri. Rispetto alla “normale” Diavel, la serie limitata si presenta nuovi abbinamenti di colore per: cupolino, presa d’aria motore, parafanghi, cover di radiatore, tappo del serbatoio e pignone in fibra di carbonio, specchietti in lega di alluminio ricavati dal pieno, cover di serbatoio e fanale in titanio, sella rivestita in un mix di Alcantara e pelle, coprisella posteriore dedicato in titanio e carbonio, impianto di scarico con rivestimento ceramico e terminale in acciaio inox e targhetta numerata volta a sottolinearne la tiratura limitata. La nuova Ducati Diavel Titanium è dotata di motore bicilindrico Testastretta in grado di sviluppare 162 CV di potenza a 9.250 giri/minuto e 130.5 Nm di coppia a 8.000 giri/minuto. Tre sono i diversi tipi di mappatura tra cui può scegliere il pilota e sono: Sport, Touring e Urban. Invariata la ciclistica che ritrova una Forcella Marzocchi a steli rovesciati da 50 mm completamente regolabile, ed al retrotreno un monoammortizzatore Sachs, anch’esso ampiamente regolabile. L'impianto frenante è a doppio disco da 320 mm davanti e un singolo disco da 265 mm dietro. Ducati Diavel Titanium viene proposto al pubblico ad un prezzo di 28.740 euro franco concessionario.