Auto elettrificate e connesse: Jaguar Land Rover investe nel futuro

Nuovo passo di Jaguar Land Rover verso la nuova era di elettrificazione e connettività: è stata appena aperta una struttura per testare la prossima generazione di veicoli nel campo delle interferenze elettriche e radio. Il Laboratorio di Compatibilità Elettromagnetica (EMC) di Gaydon, nel Regno Unito, garantirà infatti che tutte le auto soddisfino la legislazione attuale e futura e gli standard di qualità previsti per la connettività e l'elettronica. La nuova Range Rover Sport, lanciata a maggio, è stata la prima auto a sottoporsi a un programma di test su misura all’interno della nuova struttura.

Il laboratorio EMC mette sotto stress le prestazioni del veicolo e – soprattutto - la capacità della vettura e dei suoi sistemi elettrici, di funzionare correttamente con ogni tipo di interferenza elettromagnetica. I vari test controllano la generazione, la propagazione e la ricezione non intenzionali di energia elettromagnetica per ridurre il rischio di effetti indesiderati come le interferenze elettromagnetiche. Bluetooth, GPS, WiFi, 4G, 5G, cruise control adattivo, ricarica wireless e monitoraggio dell'angolo cieco sono tutti esempi di servizi e funzionalità del veicolo dei quali la struttura verificherà l'EMC.

I test dell'EMC, si spiega in una nota del gruppo automobilistico, saranno sempre più importanti con i progressi del settore che vedrà aumentare ancora il numero di propulsori elettrici e la gamma di servizi digitali basati su cloud. Ma anche gli aggiornamenti Software-Over-The-Air e la tecnologia di guida autonoma.