Nuovo Suv Aston Martin: nemmeno il rombo del motore è lasciato al caso

Una velocità paragonabile a quella del Vantage, l’auto sportiva più curata del marchio, e dati di frenata superiori a quelli di Super GT e DBS Superleggera. Il nuovo DBX, primo Suv di Aston Martin, non ha ancora un aspetto definito, ma si può già ascoltare (vedi video qui sotto) e i primi risultati in pista sono più che promottenti per il marchio inglese di auto di lusso.

Il DBX sarà dotato di un motore twin turbo V8 da 4.0 litri, sincronizzato in maniera tale da regalare l’euforia di un moderno GT. Benché riconoscibile sin dall’applicazione alle attuali auto sportive del marchio, Vantage e DB11, il motore V8 del DBX supera le prestazioni di questi modelli, assicurando 550PS e 700 Nm di coppia. Le prove ad alta velocità, inoltre, hanno confermato la capacità del DBX di superare ripetutamente le 180 miglia orarie (circa 290 km/h). 

Tornando al rombo del motore, il suono del DBX è stato perfezionato con l’obiettivo di creare una nota acustica più ampia e solida, il sistema di scarico del DBX è stato studiato per esprimere un basso profondo con toni medi crescenti, creando una vera euforia acustica, soprattutto nelle modalità di guida più sportive. Il DBX sarà presentato il prossimo dicembre.