Firenze, aprile 1946: viene depositato il brevetto che dà il via alla produzione in serie della primissima Vespa 98cc. Oggi il gruppo Piaggio festeggia il 65° compleanno di Vespa, lo scooter più famoso e diffuso del mondo, un’autentica icona del design italiano. In occasione dei Vespa Days, le giornate di festeggiamenti a Roma dedicate al marchio, il gruppo Piaggio ha presentato, tra il Colosseo e i Fori Imperiali, alcune novità 2011 della gamma Vespa. Accanto all’evergreen PX –la Vespa più prodotta nella storia – tre serie speciali: Sport, Touring e Vie della Moda, che declinano l’intera gamma Vespa da 50 a 300cc nelle classiche due scelte di carrozzeria tra “vespino” e “vespone”. Vediamoli assieme:

Vespa PX. La Vespa nella sua forma più pura. Ideale anello di congiunzione tra la storia dello scooter più famoso al mondo e il suo futuro, Vespa PX è offerta nelle sue cilindrate più classiche, 125 e 150cc. Forte di un successo che supera i 3 milioni di esemplari venduti in tutti i continenti, la PX trova una precisa collocazione all’interno della moderna gamma Vespa come veicolo “classic”, insostituibile per un pubblico che vuole una Vespa equipaggiata con il cambio a quattro marce al manubrio ma allo stesso tempo dotato di un design al di sopra di ogni moda. Vespa PX 125 e 150 sono disponibili rispettivamente al prezzo di € 3.350 e € 3.550 Iva inclusa, franco concessionario. All’identico prezzo della 150 standard è disponibile, nella stessa cilindrata, la Vespa PX 150° Anniversario Unità d’Italia, versione esclusiva caratterizzata da un’elegante livrea bianca su cui spiccano i fregi in verde-bianco-rosso del Tricolore e il logo ufficiale del 150° anniversario 1861-2011.

Serie Speciali Vespa. La serie speciale Vespa Touring nasce dal desiderio di ogni vespista di personalizzare il proprio mezzo in chiave turistica: i portapacchi cromati di serie e cupolino avvolgente conferiscono a Vespa GTS e Vespa LX un ulteriore tocco di eleganza, aumentando il livello di protezione del pilota.
La serie speciale Sport incarna i valori di stile, comodità, sicurezza e sportività di Vespa raccogliendo l’eredità di mitici modelli del passato quali la Vespa GS 150 del 1955, la 180 SS del 1964 fino alla T5 ‘Pole Position’ del 1985. Sul controscudo della Vespa S campeggia l’originale targhetta ‘Sport’, mentre sulla Vespa GTS spicca l’autografo ‘SuperSport’. Il reparto sospensioni è impreziosito dalla verniciatura in rosso corsa della molla sull’anteriore, un dettaglio racing che distingue Vespa GTS Super e Vespa S.
La serie speciale Vie della Moda esalta le linee retrò di Vespa GTV e LXV, che si distinguono per glamour e ricercatezza, reinterpretando in chiave fashion e retrò gli elementi di stile più caratteristici degli anni ‘50 e ’60. Spinte da modernissimi e potenti propulsori di 300 e 125 cc, Vespa GTV e Vespa LXV ‘Vie della Moda’ primeggiano per le straordinarie doti di elasticità e brillantezza dei propulsori che, grazie all’iniezione, si segnalano anche per la riduzione dei consumi e delle emissioni inquinanti.