Dipendenti insoddisfatti: tre su quattro alla ricerca di un nuovo lavoro

© geralt on Pixabay

Circa tre dipendenti su quattro stanno pianificando di trovare un nuovo lavoro nel 2019. È quanto emerge da un recente sondaggio online condotto da Hays, azienda attiva nel recruitment specializzato, che ha coinvolto circa 4.500 persone a livello internazionale.

In particolare, Hays ha chiesto ai partecipanti se avessero intenzione di cambiare impiego nel corso del 2019 e il 78,1% degli intervistati ha risposto affermativamente. Tra coloro che si sono dichiarati alla ricerca di un nuovo lavoro, il 24% si è detto deciso a dare una svolta alla propria carriera perché ferma da diverso tempo nello stesso ruolo. Il 21%, invece, lamenta una mancanza di formazione e/o crescita professionale presso l’attuale luogo di lavoro.
Tra gli intervistati che non sono alla ricerca attiva di impiego, invece, 3 su 10 (32,5%) hanno affermato che prenderebbero in considerazione nuove opportunità professionali se venisse offerto loro un incremento in termini di salario o di benefit. Il 25,8% cambierebbe lavoro solo in vista di una migliore crescita professionale, mentre il 22,9% lo farebbe solo se il ruolo proposto fosse più dinamico e stimolante di quello attuale.