© geralt on Pixabay

Altro che pagamenti via smartphone, il futuro è un chip sotto pelle. E sarà molto più di una carta di credito, perché svolgerà anche le funzioni di chiave di casa e dell’auto, registro dei biglietti comprati online, e tanto altro. Al momento la sperimentazione è partita in Svezia, dove 3 mila volontari si lasceranno impiantare questo chip sottocutaneo nella mano dominante.
Questi ultimi sono entusiasti, ma non mancano scienziati che avanzano perplessità in termini di rischi per la salute, per esempio possibili infezioni.