Xoom

Xoom di Motorola

Aveva iniziato a far parlare di se già da prima di Natale con un video che aveva stuzzicato l’interesse degli addetti ai lavori ma non solo (più di 1,3 milioni di visualizzazioni su Youtube) e, appena si è mostrato al pubblico, ha subito ricevuto il primo premio dalla rivista specializzata statunitense Cnet . Al Ces di Las Vegas Motorola toglie il velo al suo tablet, lo Xoom che si presenta con il sistema operativo Honeycomb di Google (Android 3.0), il primo dedicato ai tablet, e un obiettivo: diventare un dispositivo paragonabile per velocità e potenza a un personal computer. Certo, la strada è ancora lunga: diversamente da altri tablet (come ad esempio il Playbook di Rim, già in fase di produzione) la ‘tavoletta’ di Motorola deve sbarcare ancora ufficialmente sul mercato.

Contrariamente al Cnet il pubblico del Consumer Electronic Show ha deciso di assegnare il primo premio al mini netbook Razer Switchblade, un piccolo pc portatile touchscreen dedicato ai videogiochi e con una tastiera che si adatta al titolo che si sta giocando (vedi il video qui sotto).
Fra gli altri ‘Awards’ assegnati dalla rivista statunitense c’è ancora Motorola che, insieme a Google, vince il premio per il miglior smartphone,l'Atrix G4, che funziona sulla nuova rete cellulare ad alta velocità. La rivista Usa ha premiato anche il televisore intelligente della Vizio, una marca sempre più popolare negli Usa anche per i suoi prezzi competitivi, ma praticamente sconosciuta altrove.

 

Un riconoscimento per Nintendo, che a breve sbarcherà nel mercato dei videogiochi con il suo nuovo e rivoluzionario 3DS, e per Toshiba che ha sviluppato il 3D su un laptop senza i fastidiosi occhialini “anche se gli effetti, che funzionano – scrive Cnet – sono lungi dall'essere perfetti”. Avatar ha dimostrato una buona profondità di resa, ma siamo ancora lontani da un Blu-ray a 3D. Piazzamento anche per Sony con le nuove videocamere con proiettore integrato – la serie Handycam HDR-PJ.
Come abitudine ormai consolidata, 'apertura del salone è stata preceduta dal keynote speech di Steve Ballmer, il Ceo di Microsoft. Non c'è stato nessun annuncio di novità immediate, ma un bilancio positivo del 2010 con ottime vendite (in particolare per Kinect, l'interfaccia gestuale da abbinare alla Xbox, oltre otto milioni in 60 giorni), e il preannuncio di un nuovo sistema operativo Windows, destinato sia ai dispositivi piccoli e portatili, che a quelli più grandi. Con una nuova architettura ispirata agli smartphone, il nuovo sistema operativo è atteso al più presto nel 2012.