I rumors sulla necessità di connettere Xbox One a Internet per poter farla funzionare si sono rincorsi velocemente nella giornata di ieri sul Web. Contrariamente però a quello che Microsoft ha lasciato intendere durante la conferenza di presentazione del 21 maggio, pare invece che la console in effetti avrà bisogno di connettersi alla Rete almeno una volta al giorno, anche per poter utilizzare i videogame in single player offline, come dichiarato dal vice president di Microsoft, Phil Harrison, al sito Kotaku .
Relativamente al supporto del software usato, pare invece che Microsoft supporterà questo business. Una volta installato il gioco sull'Hd della console, se è già stato installato da un'altro utente su di un'altra macchina e se il supporto ottico non è presente, verrà richiesto il pagamento di una fee sullo store online per poterci giocare.

SCOPRI XBOX ONE