Tv: le dimensioni contano, lo schermo grande piace di più

Non abbiamo alcun problema a guardare un video o a seguire la nostra serie preferita su tablet e smartphone, ma quando si tratta di televisori non vogliamo limiti: più lo schermo è grande e più ci piace. A rivelarlo è un’indagine condotta in Europa da Sony, nell’ambito del reportL’evoluzione del soggiorno di casa , secondo cui oltre un terzo dei consumatori europei desidera uno schermo da almeno 55 pollici e il 16% addirittura uno superiore ai 65 pollici. Sono dati che non stupiscono se si considera che il 10% degli intervistati considera la televisione di grandi dimensioni uno status symbol, più di smartphone e tablet (7%), abiti firmati (7%) e orologi costosi (6%). In Italia, questa percentuale sale al 13%, tanto che il 57% degli italiani vorrebbe un Tv più grande. Di quanto? Il 29% dei nostri connazionali ne vorrebbe una superiore ai 55 pollici e il 24% un dispositivo tra i 49 e i 55 pollici.

Ma per quali ragioni lo schermo grande è così ambito? Per l’80% del campione perché è strumento ideale per un’esperienza visiva superiore, per il 72% perché offre una maggiore comodità e per il 60% perché si associa a una migliore qualità visiva. "Che ci piaccia o no, associamo il possesso di oggetti che si notano a un segno di successo. Il mercato dei Tv di grandi dimensioni è cresciuto, e questo lo ha reso un ambiente competitivo. Se vuoi sembrare una persona affermata con una casa moderna, gli status symbol sono importanti. Il sistema di valori per cui “più grande è, meglio è” trova nel mondo dei televisori la sua espressione più evidente", ha commentato la psicologa britannica  Emma Kenny.