Lenovo-ThinkPad 25

Il nuovo Thinkpad X1 Yoga accanto al primo ThinkPad del 1992

Internet era agli esordi, gli smartphone come li conosciamo oggi non erano ancora stati inventati, anche le connettività Bluetooth e Nfc non avevano spazio nella più fervida immaginazione. L’oggetto dei desideri degli appassionati non erano smartwatch o caschi per la realtà virtuale, ma il floppy disk. I Pc erano molto più ingombranti, costavano diverse migliaia di dollari e non esisteva la funzionalità di multitasking per i programmi. Un mondo differente. È in questo scenario che nell’autunno del 1992 debuttò il ThinkPad 700C, il capostipite della fortunata linea di laptop, oggi in mano a Lenovo, divenuta uno status symbol per presidenti e Ceo delle aziende.

Il Superstudio Più di Via Tortona, a Milano, è stata la prima tappa di un roadshow con il quale Lenovo ha voluto celebrare il celebre laptop acquisito da Ibm (insieme a tutto il settore Pc della multinazionale Usa) nel 2004. “Abbiamo preso un’eredità importante”, ha ammesso il General Manager e a.d. di Lenovo Italia, Emanuele Baldi, sottolineando come l’azienda cinese sia riuscita a confermare la qualità del prodotto lanciato nel 1992, portandolo a superare i 130 milioni di pezzi venduti nel mondo, “si tratta di un brand, una linea di prodotti in continua evoluzione, che ha saputo mantenere il successo per ben 25 anni”. 

La vita spericolata del ThinkPad

Il ThinkPad è stato il primo laptop ad andare nello spazio e si trova a proprio agio tanto nel gestire le incubatrici dei neonati quanto nell’elaborare le previsioni meteo al campo base dell’Everest. Dagli abissi marini, dove equipaggia i sommergibili, alle auto delle forze dell’ordine il ThinkPad ha sempre potuto contare sulle sue caratteristiche, che gli consentono di funzionare in maniera ottimale lungo l’intero spettro delle condizioni climatiche, dal caldo e umido estremo della giungla all’estremo freddo delle missioni artiche. Funzionale ma sempre attento al design elegante, il ThinkPad si trova a proprio agio in un cantiere come al MoMA di New York (vedi le tappe fondamentali ).

Resistente a esplosioni e allagamenti, in questi anni il ThinPad ha dimostrato di sopravvivere a urti in veri e propri crash test, congelamenti, riscaldamenti prolungati a temperature di 200°C, cadute dall’alto, esposizione a fango e polvere, addirittura fiamme libere e rovesciamento di liquidi.

La limited edition di Lenovo

ThinkPad Anniversary Edition 25

 Fascino retrò, tecnologia moderna per il ThinkPad Anniversary Edition 25, un oggetto da collezione appena presentato da Lenovo per celebrare la sua fortunata gamma di laptop. A livello di design, il notebook mantiene diverse caratteristiche del modello originale, come la tastiera classica a sette righe (ora con retroilluminazione) e il tasto Invio blu con sfumature blu sui tasti delle funzioni secondarie. Sotto il “vestito vintage”, alcune delle migliori tecnologie attuali, come il processore Intel Core i7, Windows 10 Pro, la tecnologia Dolby Audio Premium, la scheda Grafica Nvidia GeForce e uno schermo touch Full Hd da 14”. In Italia ThinkPad 25 è stato donato a una selezionata lista di manager italiani, ma l’edizione limitata può essere ancora acquistata online sul sito lenovo.com/us. 

Lenovo oltre il ThinkPad

Lenovo Italia-Emanuele Baldi

Il General Manager e a.d. di Lenovo Italia, Emanuele Baldi, illustra i risultati dell'area Emea

Oltre ai risultati del ThinkPad, Baldi ha sottolineato anche gli ultimi record dell’azienda: “Idc ha certificato il miglior quarter nella storia per Lenovo e in Italia siamo in seconda posizione per quanto riguarda il personal computer”. L’a.d. di Lenovo Italia ha parlato anche del mercato italiano, dove si evidenzia “un miglioramento, ma non una crescita”, ma nonostante tutto il ThinkPad “cresce di ben due digit”. In questo contesto “ci sono comunque delle opportunità, come la realtà virtuale, dove Lenovo sta investendo”, ha aggiunto Baldi, “ dove vedremo novità a partire dal prossimo gennaio”. Guardando al futuro, l’obiettivo, almeno per il prossimo anno, è di crescere a livello globale dello 0,5% per trimestre. “È un obiettivo ambizioso”, ammette il manager Lenovo, “ma abbiamo tutte le risorse a disposizione per poterlo raggiungere”.