Facebook ha un nuovo rivale: Snapchat, l’applicazione di messaggistica istantanea che cancella i suoi contenuti dopo pochi secondi ha in brevissimo tempo triplicato le sue visualizzazioni, arrivando a seimiliardi di views giornaliere.

I NUMERI. L’applicazione Snapchat, nata nel 2011, si caratterizza per la breve vita dei contenuti grazie ad essa condivisi, che sono resi accessibili solo per pochi secondi. Questa “evanescenza” non ha impedito all’app di collezionare, da maggio, ben sei miliardi di accessi al giorno, facendo sì che Snapchat si avvicini progressivamente a Facebook, il re dei social network (che comunque, per il momento, mantiene saldamente il suo primato), che resta il primo in classifica con otto miliardi di views giornaliere.

IL FUTURO IN VIDEO. Per Snapchat è comunque un successo senza precedenti: a rendere la stima ancora più impressionante è il fatto che l’intera rosa dei suoi utenti vi accede tramite smartphone, mentre Facebook può conteggiare anche il traffico proveniente da desktop. I dati non fanno che confermare l’affermazione del video come media, che sta dimostrando la sua capacità di fare presa sugli utenti e che promette di fare presto la parte del leone nell’advertising. In futuro, infatti, gli analisti prevedono che la pubblicità sarà sempre più in formato video, perché più remunerativa di quella che utilizza solo immagini e testo.